CONDIZIONI DI PREVENDITA PER UTENTI NON REGISTRATI

Biglietti di ingresso

Il servizio di biglietteria elettronica offre la possibilità di pre-acquistare i biglietti di ingresso ai Musei Vaticani a tariffa intera.
Per effettuare l'acquisto, è necessario aver compiuto i 18 anni di età.
E' possibile acquistare fino ad un massimo di 10 titoli di ingresso per ogni transazione, a partire da 60 giorni prima della data della visita fino a 15 minuti prima di entrare, compatibilmente alla disponibilità.
Il biglietto dà diritto alla visita dei Musei Vaticani e della Cappella Sistina per il solo giorno di emissione.
Per effettuare l'acquisto on line si ha bisogno di: un documento di riconoscimento, una carta di credito ed i nomi di tutti i partecipanti. Dopo il pagamento si potrà stampare il voucher con il codice di prenotazione (si consiglia di memorizzarlo) con tutte le informazioni relative alla visita, contestualmente verrà inviata una e-mail con la conferma della prenotazione effettuata.
Per effettuare l'acquisto è necessario fornire:

I dati della persona che effettua la prenotazione ed il titolare della carta di credito utilizzata per il pagamento devono essere gli stessi.

Biglietti ridotti

È possibile acquistare un biglietto ridotto online unicamente per i ragazzi di età compresa tra i 6 ed i 18 anni e gli studenti fino al compimento dei 26 anni di età con International Student Card o libretto universitario (da presentare il giorno della visita). Chi acquista un biglietto ridotto senza averne titolo dovrà acquistare un nuovo biglietto a tariffa intera per entrare. Il biglietto ridotto non sarà rimborsato.

Modalità di pagamento

Il pagamento sarà contestuale alla conferma della prenotazione. Per il pagamento è possibile utilizzare la carta di credito dei circuiti Visa, MasterCard.

Diritto di recesso e modifica

Dopo aver effettuato il pagamento non è più possibile annullare la transazione ed il biglietto (incluso il diritto di prenotazione) non è rimborsabile. E' comunque possibile modificare la prenotazione solo una volta, compatibilmente alla disponibilità di posti nella data prescelta.

Protezione dei dati personali:

I Musei Vaticani garantiscono che la gestione del trattamento dei dati personali viene svolta secondo alti standard di sicurezza e nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, nonché della dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza ed all'identità personale. I dati conferiti saranno utilizzati esclusivamente per comunicazioni inerenti alle attività dei Musei Vaticani, nella piena tutela dei diritti e della riservatezza degli interessati, escludendo la cessione a terzi. I dati relativi al pagamento per mezzo di carta di credito saranno depositati e gestiti dagli Istituti bancari competenti che li tratteranno secondo criteri di sicurezza e riservatezza.

Modalità di accesso al Museo e regole di ammissione

Il voucher originale è l'unico documento riconosciuto. Senza la presentazione del medesimo e del documento di riconoscimento non sarà consentito l'accesso. Il giorno della visita i visitatori si presentano ai Musei Vaticani dalla fila dedicata. Il personale dei Musei preposto ai controlli verificherà la validità della prenotazione tramite il codice a barre presente sul voucher, la corrispondenza dei nomi indicati (con eventuale richiesta del documento del capogruppo) e consentirà l'ingresso ai Musei Vaticani. Qualora i dati indicati non corrispondano o il voucher risultasse già utilizzato, il personale incaricato potrà non consentire l'ingresso della/e persona/e. In caso di smarrimento del voucher l'Ufficio Accoglienza potrà risalire alla prenotazione e rilasciare un nuovo documento di accesso. E' necessario che sia rispettato l'orario di ingresso indicato sul documento di prenotazione.
Coloro che non si presentino in tempo utile perdono il diritto all'accesso loro dedicato. Rimane comunque valido il titolo di ingresso pre-acquistato, da utilizzare, compatibilmente alla durata prevista (secondo quanto stabilito nel capitolo “biglietti di ingresso”), accedendo dalla fila dei non prenotati. E' necessario che la persona che ha effettuato la prenotazione e gli altri componenti del gruppo siano provvisti di un documento di identità e del voucher, che dovrà essere firmato e lasciato presso lo sportello preposto a rilasciare i biglietti di ingresso.
La Direzione dei Musei Vaticani si riserva il diritto di effettuare le opportune verifiche e, in caso di abuso, di intervenire nei modi più opportuni.
L'accesso ai Musei è consentito solo alle persone decorosamente vestite, compatibilmente agli standard di sicurezza e procedure dei Musei Vaticani.

Visita e percorso garantito

La Direzione dei Musei si riserva il diritto di revocare, variare il giorno o l'orario in qualsiasi momento di tutte le prenotazioni per cause di forza maggiore e/o sicurezza, dandone tempestiva comunicazione agli interessati. Qualora i Musei Vaticani non siano in grado di assicurare la visita del percorso garantito, si impegnano al rimborso totale delle somme versate o, a richiesta, al differimento della visita.
Il pre-acquisto dà diritto alla visita dei seguenti reparti: Museo Pio Clementino, Galleria dei Candelabri, Galleria degli Arazzi, Galleria delle Carte Geografiche e Cappella Sistina.

Prezzi dei servizi

Il prezzo di ogni biglietto è di Euro 16,00, più un diritto di prevendita di Euro 4,00. Il costo del biglietto ridotto è di Euro 8,00 più un diritto di prenotazione di Euro 4,00. Hanno diritto al biglietto ridotto i ragazzi di età compresa tra i 6 e i 18 anni e gli studenti fino al compimento dei 26 anni con documento studentesco di riconoscimento.

Orari

Giorni di chiusura:
Domenica (ad eccezione dell'ultima domenica del mese purchè non coincida con la Pasqua, SS. Pietro e Paolo, Natale, S. Stefano)
Festività: 1 gennaio, 6 gennaio, 11 febbraio, 19 marzo, Pasqua e Lunedì dell'Angelo, 1 maggio, 29 giugno, 14 agosto, 1 novembre, 8 dicembre, 25 e 26 dicembre.

Arbitrato

Richieste di rimborsi fino ad importi di 1.000 € potranno essere concordate direttamente con l'Amministrazione dei Musei Vaticani. In caso di contenzioso e comunque richieste non riconosciute per importi superiori ai 1.000 € il foro competente è quello dello Stato della Città del Vaticano.